Ombre allarmanti sulla societa` odierna

ombre
0 Flares Filament.io 0 Flares ×

di Gabriella Gagliardini

Non c’e` giorno che il telegiornale non mostri morti ammazzati, episodi truculenti di cronaca nera, a volte addirittura piu` di uno al giorno.

La nostra societa` e` diventata un “Far West” in cui vige solo la legge del piu` forte e, soprattutto, il piu` veloce con la pistola!

 Fin dai primi albori del mondo la mano assassina di Caino verso suo fratello dava inizio alla lunga lista degli omicidi perpetrati dagli uomini, ma allora si aveva, almeno, la consapevolezza di aver commesso uno dei piu` orrendi reati che possano esistere, ora, al contrario, si e` perso anche il senso della gravita` dei fatti, tutto sembra essere naturale; si uccide come per bere un bicchier d’acqua quando si e` in preda alla sete. La sete, pero`, e` di sangue ed e` diventata una sete sempre piu` forte che non da` segno di placarsi.


La nostra societa` e` tutta protesa verso il progresso, il “dio” denaro e la ricerca del piacere, ma e` sempre piu` arida nel cuore. Ogni atto estremo, a cui qualcuno si abbandona lasciandosi trascinare dalla disperazione, e` annunciato dai mass-media come un episodio di cronaca nera destinato a finire nell’oblio il giorno successivo.

La societa` va avanti, alla rincorsa del maggior liquido possibile, preoccupandosi maggiormente della crisi economica, ma  non delle cause e dei risultati di essa. Tutto quello che ci circonda sembra essere ovattato dall’indifferenza piu` spietata.

A che punto siamo arrivati?! La vita umana non vale piu` niente?! I nostri valori umani fondamentali si sono dileguati nel tempo?!

E` come un meccanismo infernale che si e` messo in moto  che non riesce piu` a fermarsi, trascinandoci tutti verso il baratro dell’annientamento.

Fermiamoci ora, prima che sia troppo tardi, riflettiamo per un momento quando siamo ancora in tempo e, forse, potremo recuperare qualcosa di buono che e` rimasto.

La nostra Italia, da sempre Paese cattolico, sembra aver dimenticato il proprio credo, le proprie linee guida per confondersi in un turbinio di religioni miste o di idee agnostiche ad ogni costo, al fine di seguire una moda senza senso e senza sbocchi.

Ritorniamo alle nostre origini, riprendiamo quello che e` stato nostro da secoli, ricominciamo dall’inizio!

Questa e` la nostra forza: essere capaci di dire “basta” e di riflettere!

Come il drogato che non riesce piu` a liberarsi della sua dose arriva ad un bivio e deve, necessariamente, scegliere se seguire la via della salvezza o la strada della sua autodistruzione, allo stesso modo gli esseri umani devono decidersi se andare avanti verso il nichilismo o riprendere i valori sacrosanti, difendendoli con forza contro tutti gli attacchi di qualsiasi natura.

Da credente, mi permetto di far riferimento al significativo messaggio della Madonna di Medjugorie, dettato il 2 maggio 2012:

“Cari figli,

con amore materno io vi prego: datemi le vostre mani, permettete che io vi guidi. Io, come Madre, desidero salvarvi dall’inquietudine, dalla disperazione e dall’esilio eterno. Mio Figlio, con la sua morte in croce, ha mostrato quanto vi ama, ha sacrificato se stesso per voi e per i vostri peccati. Non rifiutate il Suo sacrificio e non rinnovate le sue sofferenze con i vostri peccati. Non chiudete a voi stessi la porta del Paradiso. Figli miei, non perdete tempo. Niente e` piu` importante dell’unita` in mio Figlio. Io vi aiutero` perche` il Padre Celeste mi manda affinche` insieme possiamo mostrare la via della grazia e della salvezza a tutti coloro che non Lo conoscono. Non siate duri di cuore. Confidate in me ed adorate mio Figlio. Figli miei, non potete andare avanti senza pastori. Che ogni giorno siano nelle vostre preghiere. Vi ringrazio.”

Iscriviti alla mia Newsletter per non perderti un articolo
Inserisci la tua migliore EMAIL e subito dopo riceverai un mio regalo e avrai accesso alla newsletter

Lascia un commento da Facebook

Leave A Response

* Denotes Required Field